Angeli, ultimo giorno per l’accesso delle auto

Traffico in tilt nelle strade per il cimitero

CALTANISSETTA. Com'era largamente prevedibile ieri il traffico fra zona Badie e zona Angeli è andato in tilt. La giornata festiva ha spinto migliaia di nisseni a riversarsi al camposanto in auto, originando lunghe code in corso Vittorio Emanuele e via Medaglie D'Oro e l'intervento di vigili urbani (fra quelli non impegnati in servizi elettorali) per disciplinare un traffico oltremodo intenso. E disguidi si sono verificati anche all'ingresso del camposanto dove molti nisseni pretendevano di entrare in auto e sono stati fermati dal personale addetto ai controlli. Agli «Angeli» oggi sarà l'ultimo giorno utile per avere accesso in auto, dopodichè scatterà un lungo blocco fino a venerdì prossimo quando ci si dovrà spostare necessariamente a piedi o utilizzare (a partire da mercoledì) il mezzo pubblico. «Il cimitero - fa sapere la direzione - non chiuderà per la pulizia straordinaria. Ci penseranno i privati a pulire cappelle e spazi di pertinenza, mentre toccherà agli operai di Caltambiente spazzare i vialetti e svuotare i cestelli portarifiuti». Quest'anno ci sarà una novità. La tradizionale Messa del vescovo (ore 10) nel giorno della commemorazione dei defunti sarà celebrata davanti la monumentale cappella «Testasecca», acquisita anni fa al patrimonio comunale e messa parzialmente in sicurezza nella parte retrostante, e non più in fondo al viale principale davanti la cappella Lanzirotti. La Messa, alla quale assisteranno autorità civili e militari, sarà preceduta dalla deposizione di corone sulla tomba del sindaco Michele Abbate, di Rosso di San Secondo e sul sacrario che ricorda le vittime civili di tutte le guerre

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati