Monitoraggio della qualità dell’aria, slitta l’appalto a Gela

GELA. La mancata definizione dell’iter per la composizione della commissione giudicatrice, fa slittare a Caltanissetta a data da destinarsi, una gara d’appalto prevista per il 29 ottobre relativa all’impianto di monitoraggio della qualità dell’aria. E’ previsto il potenziamento della rete di monitoraggio della qualità dell’aria di Gela per un importo di 661.750 euro e la predisposizione di un  sistema periferico di acquisizione ed elaborazione dati e gestione stazione, per un importo di 65.450 euro. Il provvedimento è stato adottato dal dirigente del nono Settore Territorio e Ambiente della Provincia Regionale di Caltanissetta.
La gara assume una certa importanza, vista la presenza  a Gela, di uno stabilimento petrolchimico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati