I grillini: si faccia una mappatura dei call center in Sicilia

PALERMO. “No alle speculazioni sulla pelle dei lavoratori”. Gli attivisti del M5Stelle di Palermo scendono a fianco degli operatori dei call center e bacchettano la politica, pronta a cedere al ricatto delle grandi società e ad inchinarsi alle delocalizzazioni. “Quella dei call center è  una questione politica”, dice Samanta Busalacchi, candidata all’ARS alle prossime regionali. “Qui non c’è crisi di mercato. Le grandi società di telecomunicazioni producono ingenti utili, ma fra esternalizzazioni e scambi commerciali le società di call center chiudono o riducono il flusso di lavoro, lasciando a casa a turno centinaia di migliaia di lavoratori”. Per dare risposte a questi lavoratori i grillini di Palermo invitano ad una mappatura dei call center in Sicilia, supporto conoscitivo indispensabile all’azione sindacale, propongono l’istituzione di squadre di tecnici a disposizione dei lavoratori, e si dicono disposti a tutte le azioni politiche necessarie per porre fine a questo scempio”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati