Donna derubata in chiesa a Gela

Due i momenti più favorevoli per i ladri: la comunione o la recita del "Padre Nostro" a braccia e mani aperte

GELA. Una donna di 60 anni ha denunciato alla polizia il furto della propria borsa in chiesa durante una preghiera. I casi di furti nelle chiese di Gela si moltiplicano. Due i momenti più favorevoli per i ladri: la comunione (quando i fedeli si recano all'altare, lasciando borse o borselli sul banco) o la recita del "Padre Nostro" a braccia e mani aperte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati