Lo chef: un dolce-salato dal sapore tradizionale

RAGUSA. Una ricetta che nasce dai ricordi d’infanzia dello chef Peppe Barone. Si tratta della «Fragranza di fichidindia». Il contrappunto caldo freddo, dolce salato dà una sensazione unica al palato. Ci vogliono circa un chilo di fichi maturi gialli, sbucciarli e passarli ad un setaccio a maglia fine. Raccogliere in un pentolino e scaldare il composto al qualei si dovrà aggiungere della colla di pesce. Versare in uno stampo e mettere in frigo a gelare. Preparare della crema pasticcera alla vaniglia aggiungendo però un 10% di farina in più del normale e al posto del latte si userà della panna liquida fresca. Appena fredda bisogna versarla sullo stampo, sopra la gelatina di fichi. Da un pane di casa di qualche giorno ricavare delle fette sottili e metterle in forno ad asciugare.


G. B.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati