Zamparini: "Se mi danno 100 milioni vendo il club"

Il presidente del Palermo: "Ero ricchissimo, tanti anni fa ho venduto tutto ai francesi per mille miliardi di vecchie lire. Li ho investiti e ora di liquidità non ho nulla, zero, e in banca nei conti non c'è un euro. Ho tante aziende, tutte intestate agli altri, ai miei figli, così Equitalia non viene a beccarmi niente"

PALERMO. «Ero ricchissimo, tanti anni fa ho venduto tutto ai francesi per mille miliardi di vecchie lire. Li ho investiti e ora di liquidità non ho nulla, zero, e in banca nei conti non c'è un euro. Ho tante aziende, tutte intestate agli altri, ai miei figli, così Equitalia non viene a beccarmi niente». In una confessione choc a 'La Zanzarà su Radio 24 il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, che sostiene anche di aver avuto «più di mille donne», rinnova l'intenzione di vendere il club rosanero.

«Il Palermo? Sto ancora trattando con gli arabi e se mi danno 100 milioni lo vendo domani mattina. Finora - aggiunge Zamparini - per il Palermo ho speso 90 milioni, e vorrei almeno rientrare nell'investimento». Ma quanto durerà il nuovo dirigente Pietro Lo Monaco, chiedono i conduttori Giuseppe Cruciani e David Parenzo?: «È uno dei migliori, soprattutto con il bilancio - risponde -. Il Catania con 40 milioni di fatturato all'anno ne guadagnava 5, il Palermo con 65 ne perdeva 10. Lavora come un matto e prende 500mila euro all'anno. Gli ho dato anche il dieci per cento delle azioni, me le pagherà».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati