Abusivismo, viola i sigilli a Gela: pensionato in carcere

GELA. Passa dagli arresti domiciliari alla detenzione in carcere un pensionato di 66 anni, di Gela, che aveva realizzato una costruzione abusiva e, malgrado il sequestro disposto dall'autorità giudiziaria, aveva violato i sigilli riprendendo a edificare. Condannato a un anno e tre mesi di reclusione, la procura della Repubblica presso il tribunale gelese ha ripristinato l'ordine di carcerazione inizialmente sospeso. L'abusivo è stato arrestato dalla polizia e rinchiuso nella casa circondariale di Gela.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati