I vescovi: il bene comune non è priorità dei politici

I porporati siciliani hanno presentato il documento "Amate la giustizia, voi che governate sulla terra": "In quanto uomini di speranza non ci chiudiamo affatto a prospettive e scenari altri, illuminati da idealità alte e impegno forte per un bene comune, amato e disinteressatamente cercato"

PALERMO. "La campagna elettorale, che prepara nuovi assetti istituzionali al governo della Regione, sta rivelando che il bene comune, lo spirito di servizio e le istanze etico-sociali" sono priorità per i politici. Lo dicono i vescovi siciliani che oggi hanno presentato il documento "Amate la giustizia, voi che governate sulla terra". "In quanto uomini di speranza non ci chiudiamo affatto a prospettive e scenari altri - continuano i vescovi nel documento - illuminati da idealità alte e impegno forte per un bene comune, amato e disinteressatamente cercato". "Questa speranza, non uno sterile bisogno di denuncia - concludono - ci muove a parlare in nome della nostra fede in Dio e della fiducia incrollabile negli uomini".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati