Crocetta: rifiuti? Abolire gli Ato

Ecco alcuni punti del programma di Rosario Crocetta, candidato alla presidenza di Pd, Udc e Api

PESCA. Più regole per il settore
La Sicilia deve aprire una vertenza con l'Europa, nel 2013 cadrà la direttiva che penalizza la pesca nel Mediterraneo. Vanno reclamate regole e misure adatte ad un settore che occupa 30 mila addetti e va varato un piano di rilancio della piccola e media marineria.

AMBIENTE. Rifiuti, abolire i consorzi Ato
Via gli Ato dalla Sicilia, organi parassitari che hanno triplicato i costi dei servizi e creato problemi spaventosi ai cittadini che,a fronte di una peggiore qualità dei servizi, hanno dovuto pagare balzelli incredibili. Il servizio dei rifiuti deve tornare ai Comuni, mentre l’acqua, diritto fondamentale dell’uomo, deve essere pubblica

INDUSTRIA. Un polo di green economy
Tra Catania ed Enna va costruito un polo di tecnologie avanzate e green economy. Il Governo nazionale deve finanziare le zone franche urbane di Catania, Gela ed Erice cancellate dal Governo Berlusconi. Con l’Italia e l’Europa bisogna aprire una vertenza a favore degli autotrasportatori del settore industriale.

SCUOLA. Tempo pieno a scuola
La formazione primaria dovrà avere come base il tempo pieno così come in altre regioni d’Italia. Ciò risolverà il problema di molti precari, farà risparmiare spese alle famiglie per il recupero in forma privata e toglierà i ragazzi dalle strade.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati