Porto di Catania, un progetto per regolare l'accesso ai pescatori

CATANIA. La decisione dell'Autorità Portuale di installare una serie di varchi e di sbarre, con
badge e ticket a pagamento, per regolamentare l'accesso ai vari settori del porto di Catania è stata al centro di un incontro i presidenti regionale dell'Associazione pescatori marittimi professionali, Fabio Micalizzi, e della Provincia, Giuseppe Castiglione. 
"Il progetto - ha osservato Micalizzi - ha suscitato sin da subito l'allarme dei pescatori del Porto etneo, che non vorrebbero trovarsi nella sgradevole condizione di dover pagare per accedere a quella che legittimamente costituisce anche 'casa' loro". Per questo Micalizzi ha chiesto che "vengano rilasciati 'pass gratuiti di accesso al Porto' ai pescatori marittimi professionali iscritti nel registro istituito presso la Capitaneria di Porto".
Il presidente Castiglione si è "impegnato ad affrontare e risolvere la questione in direzione favorevole alle esigenze dei pescatori".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati