Aras in crisi, dipendenti in cassa integrazione

Allevatori in agitazione dopo il provvedimento che ha colpito in totale 156 impiegati in tutta la Sicilia. Infuriato il presidente Roberto Indovina

CALTANISSETTA. Allevatori nisseni, come d'altronde del resto della Sicilia, in subbuglio dopo che gli otto dipendenti dell'Aras, l'Associazione che dà assistenza ai lavoratori del settore, sono stati posti in cassa integrazione per via della crisi che ha colpito l'intera organizzazione (in tutto la Cig è stata applicata a tutti e 156 impiegati dell’Isola).


Il presidente provinciale dell'Aras, Roberto Indovina, furente per il provvedimento adottato a Palermo, ieri ha denunciato la situazione di grande emergenza. Oggi torna sull'argomento accusando però la politica di un atteggiamento pilatesco.GI. TA.
Un servizio sul Giornale di Sicilia di oggi, edizione di Caltanissetta

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati