Ue, 30 giovani e 12 politici a Palermo: ecco un piano per l'occupazione

PALERMO. Una politica che avvicina i giovani alle istituzioni e li coinvolge nelle scelte politiche del Paese è il modello di politica promosso da 30 giovani e 12 amministratori provenienti da Italia, Polonia, Romania, Ungheria, Grecia e Turchia attraverso il progetto “We are writing our programme” realizzato dall’associazione per la Mobilitazione Sociale onlus (AMS). Da oggi pomeriggio e per i prossimi due giorni, i rappresentanti dei sei Paesi lavoreranno insieme per scrivere un programma politico comune in materia di occupazione, salute, inclusione sociale, formazione e volontariato. Il documento sarà presentato durante la conferenza “Prove di dialogo - Esperienze, obiettivi e programmi di Politiche Giovanili” in programma lunedì dalle ore 9:30 alle 13 a Villa Niscemi, in piazza dei Quartieri, 2.
“Far incontrare i giovani e gli amministratori locali di 6 nazioni diverse – afferma il presidente dell’Ams, Marco Marchese – per noi significa contribuire alla costruzione di un’Europa più unita e solidale. Condividere problemi, criticità e opportunità vuol dire poter crescere insieme e dare nuovi spunti per la redazione di un programma sulle politiche giovanili”.
Al progetto, finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Gioventù in Azione e dalla Regione Sicilia nell’ambito dell'azione 5 dell'APQ Giovani protagonisti di sé e del territorio, partecipano l’associazione per la Mobilitazione Sociale onlus (Italia), The Elblag Europe Association (Polonia), Supporto for Youth Developement Association (Romania), Ek-planet (Grecia), Compass Egyesulet (Ungheria) e Soke Governship Project Coordination Unit (Turchia).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati