Palermo, scuola: cambiano le regole per l'assistenza ai disabili

PALERMO. Cambiano le regole per l'assistenza a bambini e ragazzi disabili nelle scuole comunali di Palermo. D'ora in poì sarà il Comune a emanare i bandi e stilare le graduatorie. Il consiglio comunale, infatti, ha approvato a maggioranza il nuovo regolamento sui criteri per assistenza specialistica agli alunni disabili, elaborato dalle commissioni consiliari igiene e sanità e istruzione.

Il regolamento sostituisce quello  approvato a marzo di quest'anno - spiega il presidente della commissione Igiene e Sanità, Giusi Scafidi - Il nuovo testo prevede che nelle scuole potranno operare soltanto professionisti laureati e introduce la figura dell'operatore specializzato, del tecnico dell'orientamento e di un assistente alla comunicazione per i minorati della vista».  «I dirigenti scolastici, dunque, non si occuperanno più delle selezioni - aggiunge - dovranno solo fornire al comune il numero di personale necessario a garantire l'assistenza agli alunni disabili e stipulare solo il contratto di assunzione. Per questa attività il comune per il 2012 e il 2013 ha previsto una copertura finanziaria di 800 mila euro - aggiunge - L'auspicio
è che quando approderà in aula il bilancio di previsione, le somme destinate a queste attività vengano aumentate».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati