Musumeci: se verrò eletto, ridurrò i fondi riservati

Così il candidato governatore della Sicilia, per Pdl, Pid, La Destra e Riformisti italiani, in conferenza stampa a Palermo.

Sicilia, Politica

PALERMO. "Riduzione costi politica? So che il presidente della Regione ha un fondo a disposizione, quel fondo lo ridurrò e se lo faccio io non capisco perché non possono farlo gli altri". Così il candidato governatore della Sicilia, Nello Musumeci per Pdl, Pid, La Destra e Riformisti italiani, in conferenza stampa a Palermo, ha risposto ai cronisti che chiedevamo quali intereventi metterà in campo per ridurre i costi della politica, se sarà eletto.
"Esprimo apprezzamento per lo sforzo di Cascio, ha dato con l'ufficio di presidenza dato un segnale di inversione di tendenza - ha aggiunto - Si può fare di più le prerogative dell'Assemblea non possono essere pregiudicate dall'intervento del Presidente della Regione sull'esigenza dei fondi a disposizione dei gruppi. Però 12,5 milioni di euro sono tanti" (il riferimento è ai rimborsi del gruppo del Pdl all'Ars pari a 12,5 mln in quattro anni ndr).
"Colpi di scena prima di andare alle urne? Noto un certo travaglio interno ad alcuni partiti. So
che in una provincia siciliana alcuni quadri dirigenti che sostengono Crocetta usciranno fuori dalla coalizione. La gente non intende accettare ordini di scuderia", ha aggiunto Musumeci.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati