Meteobilli, ma non è ancora tempo di fave secche

Le ultime nuvole se ne andarono già ieri sera e oggi aggiorna sereno con possibilità solo di qualche velatura. Difficile che si creano le condizioni perché cada un poco d'acqua. Ma dopo l'esperienza di ieri, non si può mai dire. Pare invece confermato che ci tireremo il bel tempo almeno sino a domenica. Bel tempo senza caldo, ventilato con venti che vengono da Nord e quindi sono belli freschi. Domani la temperatura massima sarà di 26 gradi. Pensate che una settimana fa avevamo toccato 40 gradi. Una bella cazzicatummula, non c'è che dire.
Oggi lo sciopero dei trasporti fu preciso. Si direbbe ca u Signuri è iscritto nella Giggielle o nei Cobbas perché fece piovere nell'orario di punta quando la gente era a piedi. Non è conto che si deve fare meraviglia se poi a qualcuno ci scappò qualche parola un poco esagerata, è giusto?
Vidi manifesti che dice che devono scioperare pure le studenti. Ma come? Manco accuminciò la scuola e iddi già scioperano? E certo, con questo tempo magari a iddi ci viene in testa che allungano la stagione balneare, acchianano d'incapo ai motori e se ne vanno a Mondello, viene di dire, a tutta birra.
Ieri sera mi apparecchiai fave secche coi giri che certo non è l'ideale per questa temperatura. Ma vi posso assicurare ca fanno un ciavuru che hanno messo pure la voce e chiamano: meteobilliiii... Di cui: tante belle cose. A minestra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati