Fondi Pdl, arrestato l'ex capogruppo Fiorito Il gip: depistaggio mediatico

Ordinanza di custodia cautelare per l’ex capogruppo alla Regione Lazio a seguito di un'indagine del nucleo di polizia Valutaria della Guardia di Finanza. E' già stato trasferito in carcere. È accusato di peculato

Sicilia, Politica

ROMA. L'ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio Franco Fiorito è stato arrestato dal nucleo di polizia Valutaria della Guardia di Finanza. Nei riguardi di Franco Fiorito la Guardia di Finanza ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Roma, su richiesta della Procura della Repubblica. L'ex capogruppo del Pdl - che è già stato trasferito in carcere - è accusato di peculato.    
Militari del Nucleo di polizia valutaria delle Fiamme Gialle stanno anche eseguendo una decina di perquisizioni.

AGGIORNAMENTO DELLE 12,14. Franco Fiorito avrebbe messo in atto un «inquinamento probatorio» attraverso «il depistaggio mediatico nei confronti dei testimoni a suo carico». È quanto scrive il Gip del tribunale di Roma nell'ordinanza di custodia cautelare con cui dispone l'arresto dell'ex capogruppo del Pdl alla regione Lazio.  Nell'ordinanza viene anche contestato a Fiorito di «non essere stato prontamente reperibile» in occasione della perquisizione del 14 settembre scorso. In quell'occasione, è detto nel provvedimento, i finanzieri non hanno infatti trovato la documentazione sottratta al gruppo Pdl della Regione, che invece lo stesso ex capogruppo ha consegnato ai magistrati 5 giorni dopo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati