Detenuto fuma in tribunale e aggredisce agente

MESSINA. Un agente di polizia penitenziaria a Messina è stato aggredito a pugni e calci nel Tribunale della città dello Stretto da un detenuto al quale aveva rivolto un richiamo a non fumare nella cella dell'aula giudiziaria. L'agente, colpito con calci e pugni, ha riportato un trauma cranico. È accaduto intorno alle 10 di stamane. Lo ha reso noto il segretario generale del sindacato della polizia penitenziaria Osapp.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati