Miccichè: licenzierò i dipendenti che sbagliano

Ecco alcuni punti del programma di Gianfranco Miccichè, candidato alla presidenza di Grande Sud, Pds, Fli/Mps

Dipendenti. «Licenzierò chi sbaglia»
«Il primo giorno da presidente della Regione farò un'assemblea con i dirigenti, dirò che i dipendenti che sbaglieranno pagheranno, li licenzieremo e chiederemo loro il risarcimento del danno erariale».

Lavoro. Il cinema a Termini
«Farò di tutto perché la Sicilia diventi terra di cinematografia. A Termini Imerese voglio partire da zero. Voglio vedere in quella zona una industria cinematografica, che è quella che porta più ricchezza nel mondo».

Fisco. «Niente nuove tasse»
«Lavoreremo sulle uscite e non aumenteremo le tasse. Vogliamo aumentare la ricchezza della Sicilia attraendo investimenti. Dobbiamo eliminare la mala burocrazia».

Economia «Una moneta siciliana»
«La nostra idea è quella di creare una moneta complementare, una moneta che si ottiene con forza e coraggio e mantenendo buoni rapporti con lo Stato e con l'Europa».

Irfis. Fondo-debiti per le imprese
«Istituiremo fondo di rotazione presso l'Irfis che permetterà di pagare prima il debito verso l'impresa e poi il Durc», il documento di regolarità contributiva che attesta i pagamenti previdenziali.

Giovani. Credito facile per le coppie
«Servono interventi agevolativi a favore delle giovani coppie che hanno difficoltà oggettive di accesso al credito. La famiglia, in qualsiasi sua accezione, deve essere al centro dell'azione di governo regionale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati