Prima Divisione, netto successo del Trapani

La squadra di Boscaglia domina il Cuneo con un perentorio 3 a 0. Di Madonia, Basso e Mancosu le reti di una gara a senso unico sin dall'inizio

TRAPANI. Trapani vincente e convincente anche se nel primo tempo il Cuneo è riuscito ad arginare la manovra granata con un 3-5-2 che ha soffocato le velleità dei padroni di casa. E addirittura in due occasioni gli ospiti si sono resi pericolosi al 29’ con un colpo di testa di Sentinelli e al 33’ con Martini dalla distanza. Al Trapani di oggi per aggiudicarsi l’incontro è bastato però sbloccare il risultato al 42’ grazie ad un calcio di rigore di Madonia (alla quarta esecuzione vincente su penalty) dopo che Basso è stato placcato in area in maniera ingenua. Nella seconda parte della gara la formazione piemontese si è vista davanti un Trapani dilagante che alla sua maniera ha messo a segno due reti di ottima fattura. Al 58’ la marcatura del raddoppio dei granata di Boscaglia con un capolavoro al volo dell’esterno destro Basso che ha scagliato in rete con forza da fuori area un pallone servitogli alla perfezione dalla sinistra da Rizzi. Un minuto dopo il tris con protagonista Madonia il quale ha servito in maniera perentoria un pallone per Mancosu che ha preceduto l’intera difesa toccando di fino sul portiere in uscita. Questo gol ha chiuso praticamente l’incontro che nella mezz’ora rimanente ha visto i padroni di casa controllare agevolmente la sterile offensiva ospite e ripartire in maniera pungente.


L'allenatore del Trapani, Roberto Boscaglia: 'Abbiamo conquistato una vittoria importantissima in un incontro difficile. E’ un successo che giunge a conclusione di una settimana tribolata dopo l’inopinata sconfitta subìta a Chiavari. Guardando il risultato il nostro successo sembra essere stato conquistato in maniera semplice invece abbiamo sofferto contro un avversario che ha cercato di bloccare le fonti del nostro gioco. Abbiamo lavorato molto sulle palle in profondità e cercato soprattutto l’uno contro uno. La mia squadra ha dato il massimo e credo non ci sia nulla da ridire sul risultato finale. Devo complimentarmi con i miei giocatori che hanno condotto una partita sul filo della perfezione. E’ un successo che indica quanto il gruppo si sta cementando e cresce. La vittoria oggi ha dimostrato quanto sia importante per noi la presenza di Mancosu che ha l’abilità di devastare le difese. Adesso il turno di riposo arriva nel momento giusto'.

L'allenatore del Cuneo, Ezio Rossi: 'Siamo belli da vedere. Pratichiamo un discreto calcio però oggi il Trapani ci ha dato una lezione di concretezza mostrando più esperienza e soprattutto uno spirito vincente. Quello che a noi manca. Il rigore concesso al Trapani, che io non ho assolutamente visto, ci ha sicuramente penalizzato. Non mi attacco comunque agli svarioni arbitrali e guardo i miei giocatori. Devo ammettere che siamo riusciti a giocare al calcio nel primo tempo. Non abbiamo fatto mai tirare in porta il Trapani. Nella ripresa ci siamo disuniti. La nostra filosofia è quella di cercare il gioco ma praticamente non raccogliamo nulla. Il risultato appare netto ma credo ci sia molta differenza tra i numeri e quanto si è visto sul rettangolo di gioco. L’unica differenza tra i granata e noi è lo spirito. E in questa maniera la squadra di Boscaglia può andare lontano'.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati