Sicilia, Cronaca

Strisce blu, stop alle multe selvagge a San Cataldo

D’ora in poi, gli ausiliari del traffico concederanno del tempo agli automobilisti: preavviso di dieci minuti

SAN CATALDO. Una boccata d’ossigeno per i commercianti che d’ora in poi non avranno più problemi per il carico e lo scarico delle merci. È andata a buon fine infatti la trattativa tra il sindaco Franco Raimondi e il responsabile della Sis Antonio Di Donna per la modifica di alcuni punti della convenzione stipulata tra il Comune e la ditta di Perugia che si occupa dei posteggi a pagamento.
D’ora in poi, così come è stato richiesto dal primo cittadino, gli ausiliari del traffico dovranno rilasciare un preavviso valido dieci minuti nei casi in cui trovino un automobile senza bigliettino o con il tempo di sosta appena scaduto. In questo modo si dovrebbe evitare il malcontento di commercianti e cittadini che in questi mesi hanno lamentato un particolare accanimento degli ausiliari del traffico i quali avrebbero elevato numerose multe. Proprio per questo motivo era stato indetto un consiglio comunale straordinario cui ha preso parte una delegazione di commercianti per manifestare il malessere che ormai serpeggiava in città, sia tra i proprietari di esercizi commerciali che tra gli stessi residenti. «Quello di oggi – ha dichiarato il sindaco Franco Raimondi – è un grande successo, soprattutto se si considera che quanto oggi la Sis ha accettato non era previsto dal contratto. Sicuramente ci saranno minori entrate anche per il Comune ma la cosa importante oggi era stare dalla parte dei cittadini e alleviare i loro disagi». Il contratto con la ditta scadrà il 27 maggio del 2013.
Nel frattempo l’amministrazione comunale dovrà decidere come definire la nuova gara per l’affidamento, vale a dire se favorire o meno le cooperative locali, come più volte suggerito da vari consiglieri comunali, o se internalizzare il servizio al Comune, o ancora se eliminare totalmente gli stalli a pagamento. Intanto in corso Vittorio Emanuele, sempre nell’ottica di favorire commercianti e residenti, il sindaco ha lasciato le soste a pagamento su un solo lato della carreggiata, mentre sul lato opposto è stato istituito il posteggio con disco orario. Tutte soluzioni che dovrebbero allentare la tensione sociale venutasi a creare intorno al problema, che mai aveva assunto queste proporzioni. Una nuova riunione con i commercianti è stata fissata da Raimondi per il 1 ottobre. «Incontrerò nuovamente la delegazione – ha dichiarato il sindaco – per comunicare le novità e capire se con questi nuovi accorgimenti la situazione è migliorata».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati