Palermo, aperto al Cervello il pronto soccorso pediatrico

Costato 990 mila euro. Il reparto dispone di: una sala d'aspetto con monitor display che informa in tempo reale i pazienti dei tempi di attesa distinti per codice di urgenza

PALERMO. È stato inaugurato il nuovo Pronto Soccorso pediatrico dell'Azienda ospedaliera «Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello». Il nuovo reparto, costato 990 mila euro e realizzato con fondi propri dell'Azienda, si trova nei locali del pian terreno del padiglione A del presidio ospedaliero «Cervello».

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti, tra gli altri, l'assessore regionale della Salute Massimo Russo; il Commissario straordinario dell'Azienda ospedaliera Salvatore Di Rosa e il Direttore sanitario Salvatore Mannino.    

Il pronto soccorso pediatrico del «Cervello» è stato creato in ottemperanza al decreto dell'assessore regionale alla Salute di ottobre 2011 che, in previsione dell'apertura del Cemi (Centro di eccellenza materno infantile), ha disposto il trasferimento del Ps pediatrico dall'ex Casa del Sole nei locali del Cervello.    

Il reparto dispone di: una sala d'aspetto con monitor display che informa in tempo reale i pazienti dei tempi di attesa distinti per codice di urgenza (rosso, giallo, verde e bianco).    

Dalla sala d'aspetto del pronto soccorso pediatrico si accede alla zona «triage» dove ai pazienti viene assegnato il codice di urgenza; sono state realizzate, inoltre, tre sale visita (di cui una specifica per i codici rossi con accesso diretto); una stanza di attesa interna; 8 posti letto (distribuiti in due stanze di degenza) per l' osservazione breve intensiva (Obi); il reparto dispone anche di una cucina, una sala segreteria medici; una stanza infermieri; una per il medico di guardia, due spogliatoi, tre bagni, locali per i farmaci e per il materiale sanitario.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati