Sicilia, Qui Catania

Maran: "Battere il Napoli? Dobbiamo essere perfetti"

CATANIA. «Dobbiamo giocare da Catania».  La ricetta di Rolando Maran è semplice. Per fermare il  lanciatissimo Napoli, la squadra etnea deve essere se stessa.  Una condizione che comporta la necessità di archiviare in  fretta la battuta a vuoto accusata domenica scorsa a Firenze,  dove i rossazzurri hanno rimediato la prima sconfitta in  campionato.     «Non pensavamo - commenta con un sorriso Maran - di chiudere  la stagione imbattuti. Potevamo gestire meglio il pallone, ma  non credo che contro i viola sia andata così male. In fin dei  conti, sino al gol di Jovetic non avevamo corso alcun rischio».     «Andiamo avanti sereni - prosegue il tecnico - sapendo di  aver intrapreso la strada giusta. La voglia di rivincita deve  ispirare la nostra prestazione contro il Napoli. Affrontiamo una  formazione di grande qualità e piena di entusiasmo, serve una  gara impeccabile».     


La tradizione casalinga contro i partenopei è favorevole al  Catania, che domani si troverà però davanti un avversario in  ottima forma: la formazione di Mazzarri comanda la classifica a  punteggio pieno ed è reduce da un poker nell'impegno  infrasettimanale in Europa League. «Il valore dell'avversario -  sottolinea Maran - deve rappresentare uno stimolo. Non ci devono  mai mancare il coraggio e la capacità di conservare in ogni  momento la nostra identità. Se riusciremo a mantenere il  pallino del gioco, emergeranno le qualità di cui disponiamo. Il  Napoli usa lo stesso modulo della Fiorentina? Conta la  mentalità, non il sistema di gioco».     Nessun problema di formazione per Maran, che ha convocato 23  giocatori. Restano fuori dalla lista gli acciaccati Terracciano,  Potenza e Keko. Probabile una conferma dell'undici schierato a  Firenze con Spolli ancora al centro della difesa accanto a  Legrottaglie. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati