Scarpe, consentiti gli eccessi: piacciono le decorazioni

Sicilia, Moda e Bellezza

PALERMO. Addio tendenza minimal. «Eccesso» è la parola d'ordine per le calzature invernali. Spuntano borchie, rivetti, strass e coni metallici in tutte le salse. E non solo sul gambale. Le pietre arricchiscono la punta, il tacco, la zeppa – rigorosamente altissimi per mettere in evidenza le decorazioni – mettendo in soffitta i teschi, must have della passata stagione.
«Si tratta di un trend che spopola non solo nelle scarpe più eleganti – spiega Jhonny Mangano – ma anche nelle sneakers e negli stivali modello biker. Ovunque si distingue il dettaglio, che rende la calzatura ancora più accattivante e aumenta l'appeal di chi la indossa, creando un contrasto con il nero che domina nella maggiorparte dei modelli».
Addio, dunque, ai cari vecchi «skull», ormai stampati su tutti i capi e gli accessori: il «macabro» cede il posto a una vena rock, dove predominano le decorazioni a piramide e i rivetti quadrettati, che fanno la loro comparsa su pelle, camoscio e vernice lucida.
E per rendere l'effetto ancora più spettacolare, ritorna il glitterato, nei toni dell'oro e dell'argento che, mischiato ai tessuti, contribuisce a rendere la donna ancora più sensuale e audace. Ch.L.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati