Libri, gadget e mense: ecco le spese di Lombardo alla Regione

Spuntano i costi dell'amministrazione regionale nei primi cinque mesi del 2012. Oltre 50 mila euro per l'acquisto di testi. Tra le voci più pesanti per le casse regionali, inoltre, la salute (30 mila euro per l'organizzazione di 12 convegni) e soprattutto il cibo con oltre mezzo milione

PALERMO. Una Regione dedita alla cultura. O almeno così sembra, in base a quello che emerge dal resoconto delle spese della Presidenza. Palazzo d'Orleans in 5 mesi ha speso oltre 50 mila euro nell'acquisto di libri. Una Regione che volge l'attenzione anche ai progressi nel campo della Salute. E contribuisce all'organizzazione di vari congressi. Una Regione che, però, è appesantita dalle spese. In particolare, da quelle per le mense nei vari dipartimenti regionali.
LIBRI
La Regione alla ricerca di libri. Testi d'autore, indubbiamente. Il presidente Raffaele Lombardo ha dato il via libera all'acquisto di una fornitura da cento copie del volume «Per Licodia Eubea - una vita da amministratore», scritto dall’ex sindaco Nunzio Li Rosi, eletto nel 2007 nella lista del Movimento per l'Autonomia, allora guidato proprio dallo stesso Lombardo. In un corposo volume il primo cittadino racconta trent'anni di vita amministrativa e la storia del paese in provincia di Catania. Per ottenere le copie, la Regione ha pagato 3 mila 150 euro. La spesa è più ingente, invece, nel caso dell'acquisto delle 500 copie del libro «Giovanni Gentile», un approfondimento sulla storia del filosofo, edito da Antonio Mazzotta. Alla Regione sono costate 10 mila euro. Altrettanto cospicua è la spesa per il "riassortimento" dell'Enciclopedia della Sicilia, edita da Franco Maria Ricci. Si tratta di un'opera da 1.048 pagine, che racchiude storia e tradizioni dell'Isola. Quanto basta per corredare le librerie di Palazzo d'Orleans o per le destinazioni che saranno indicate dalla Presidenza. Intanto, all'editore la Regione ha versato 14 mila 700 euro. L'opuscoletto «Per la patria siciliana» è un libro raro e, dunque, la Regione ha ritenuto opportuno realizzarne delle "copie anastatiche", cioè riproduzioni, in bianco e nero o a colori, dal momento che non è più facile reperire il testo. Un'operazione che però comporta i suoi costi, cioè 3 mila 735 euro. Infine, la Presidenza ha speso 10 mila 330 euro per un altro investimento culturale: l'acquisto del secondo lotto della guida «La Sicilia nella storia». Testo, poi, inviato in alcune biblioteche di scuole superiori e medie per la somma di 8 mila 410 euro.
PUBBLICITÀ
Gli investimenti, poi, si spostano dai libri all’autopromozione. Perché si sa che il marchio ha un forte valore identitario. E così l'esigenza è quella di stamparlo in più oggetti possibili, dalle carpette agli orologi. Le spese, però, non sono esigue. L’acquisto degli orologi col simbolo della Regione Siciliana sono costati alla Presidenza 8 mila 760 euro. La fornitura di mille carpette, anch'esse personalizzate col logo della Regione, invece, è costata alle casse di Palazzo d'Orleans 6 mila 534 euro. In pratica, circa 6 euro e 50 centesimi ciascuna. Insomma, i simboli contano. E costano. Un capitolo di spesa è dedicato anche all'acquisto di bandiere: quella della Libia e quella della Cina. Sono costate 568 euro. Tra le spese varie, non ci si dimentica neppure della parrocchia di San Leonardo di Grammichele, paese nativo di Lombardo, per la quale è stato stanziato un contributo di oltre 10 mila euro.
SALUTE
Con una delibera di giunta sono state ridotte le spese per l'organizzazione di convegni e congressi. Eventi difficili da tagliare nel settore della Salute. E così nei primi 5 mesi del 2012 ne sono stati organizzati 12 per una spesa di circa 30 mila euro. 
MENSE
Un'altra voce consistente tra le spese della Presidenza è quella relativa al cibo. La fornitura di catering ha fruttato a un istituto alberghiero dell'Isola 6 mila euro. Ma i costi più ingombranti sono quelli relativi alle mense. Complessivamente la somma spesa finora in 6 dipartimenti, da quello alle Acque e Rifiuti a quello alle Infrastrutture, supera il mezzo milione di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati