Ingroia: "Per la verità sulle stragi bisogna cambiare classe politica"

Il magistrato: "Su quella stagione le procure continuano ad indagare ma non è ancora emersa tutta la verità, e credo che ad oggi, in queste condizioni, si sia fatto il massimo possibile"

Sicilia, Cronaca

LUCCA. "Sulla stagione delle stragi le procure di Palermo, Firenze e Caltanissetta continuano ad indagare ma non è ancora emersa tutta la verità e non credo. Ad oggi, in queste condizioni, questo è il massimo risultato". Lo ha detto il magistrato di Palermo, Antonio Ingroia, intervenendo alla festa del Fatto Quotidiano a Marina di Pietrasanta. "Dovete cambiare la classe dirigente - ha detto al pubblico Ingroia - e questo ceto politico. Si deve voltare pagina".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati