Sannino: "Zamparini? Non è un fardello, giudicate il mio lavoro"

L'allenatore del Palermo torna a parlare dopo la seconda sconfitta in campionato. "la condizione fisica è pari a quella mentale e in questo momento se vedete un deficit dal punto di vista della corsa è accostabile anche a una mancanza di concentrazione"

PALERMO. "Tutti mi chiedono di Zamparini. E' la domanda più ricorrente da quando sono arrivato qui, di tutta la stampa, anche quella nazionale. Credo che comunque un allenatore non deve vivere con questo fardello. Io lavoro, e il mio lavoro lo giudica il campo, poi vedremo".
Lo ha detto il tecnico del Palermo, Giuseppe Sannino, intervenuto in conferenza stampa dopo la doppia sconfitta con la quale ha inaugurato la stagione. "Non credo sia un problema fisico - ha ribadito -, la condizione fisica è pari a quella mentale e in questo momento se vedete un deficit dal punto di vista della corsa è accostabile anche a una mancanza di concentrazione".
"Farei tutte le stesse cose che ho fatto fino a questo momento, sempre. Quando si parte con un'avventura nuova si pensa in modo positivo. In prospettiva pensi di poter fare qualcosa di importante. Ora c'é una situazione particolare, non mi aspettavo due sconfitte di questo tipo".
L'allenatore punta il dito anche su qualche pecca del mercato estivo. "Con la partenza di Balzaretti mi sarebbe piaciuto che arrivasse un calciatore che avesse la corsa sulla fascia – ha spiegato - Non c'é stata la possibilità che arrivasse quest'esterno, ma si potrebbe fare qualcosa a gennaio". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati