Il tacco a spillo? Ancora oggi un’arma di seduzione

PALERMO. Se c'è «un'arma» di seduzione, questa è certamente il tacco a spillo. Simbolo di femminilità e, diciamolo, anche un po' di potere, la scarpa con i tacchi non può mancare al primo appuntamento. Perché slancia, perché regala un'andatura sexy al punto giusto, perché valorizza le gambe, i piedi e non solo... Gli esperti lo dicono da sempre: gli uomini amano le donne sui tacchi. Ed è per questo che anche i guru delle calzature, Louboutin in testa, ai tacchi non rinunciano mai e le loro creazioni sono sempre più alte e sempre più desiderate dalle donne di tutto il mondo.
Fondamentale, però, è saperla portare. Perché un'andatura non troppo sicura, più che sedurre può fare l'effetto opposto, ovvero far ridere. La camminata con i tacchi a spillo ha una sua vera e propria tecnica, deve essere naturale e armoniosa, elegante e disinvolta. Per questo è importante scegliere la scarpa giusta e, soprattutto, conoscere i propri limiti: meglio scegliere un modesto tacco 7, piuttosto che barcollare insicure su un 12. Tanti i modi per imparare a camminare sui tacchi a spillo: dai corsi ai libri, come quello pubblicato qualche mese fa da un'elegante signora veneziana, Roberta Rossi, che da sempre vive tra le calzature (ne possiede duemila!) e che ha deciso di «aiutare» tutte le donne con consigli pratici su come portare le scarpe con i tacchi alti. «La prima cosa da fare - consiglia la Rossi - è acquistare un paio di scarpe con tacco medio prima di passare a quelle più alte. Poi ci vuole tanto allenamento, anche a casa. Indossare una gonna corta, mettersi davanti ad uno specchio e iniziare prima ad alzare le gambe e poi le ginocchia, procedendo con un andamento tipico da marcia, avanti e indietro».
Altro consiglio da seguire alla lettera: portare con sé sempre un cambio. «Se si esce per lavoro - spiega la Rossi - vanno bene anche delle comode ballerine, ma un tacco 12 deve essere stare dentro la borsetta. Non si sa mai cosa può succedere e chi possiamo incontrare...».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati