Orlando a Ditelo a Rgs: Gesip? La soluzione è una società consortile

Il sindaco: “Previsto un risparmio unendo le varie partecipate per assolvere a tutti i servizi comunali. Ma da Roma aspettiamo ancora i fondi promessi”

PALERMO. “Abbiamo proposto un percorso per risolvere la questione Gesip”. Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando nel corso della trasmissione radiofonica Ditelo a Rgs. “Vogliamo avviare la costituzione di una società consortile che metta insieme le varie partecipate per realizzare un’economia di scala che possa consentire di assolvere nel modo migliore ai servizi comunali. Nella società consortile il Comune avreebbe il 51%, la restante parte spetterebbe alle partecipate. Consentirebbe in particolare un vantaggio economico e la possibilità di spostare il personale da un’azienda a un’altra. Inoltre, si potrebbe ridurre il numero del personale attraverso i pensionamenti o prepensionamenti”.
Secondo Orlando è fondamentale il dialogo col governo nazionale: “Occore che si apra un tavolo di crisi, il ministro Cancellieri ci ha assicurato che si seguirà questa strada. Quel che sollecitiamo è anche di tamponare l’emergenza con l’erogazione di quei 10 milioni chiesti con un’ordinanza di protezione civile dal commissario Latella lo scorso 4 maggio, fondi che non sono mai arrivati nelle casse del Comune. Finora abbiamo affrontato la questione con risorse dell’amministrazione”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati