Afghanistan, 15 civili uccisi da polizia locale nel nord

KABUL. Almeno 15 civili sono stati uccisi oggi da elementi della polizia locale afghana, una milizia costituita per contrastare i talebani, nella provincia settentrionale di Kunduz. Lo riferiscono i media a Kabul. Un responsabile della sicurezza, che ha chiesto di non essere identificato, ha confermato al quotidiano online afghano Khaama Press che l'incidente è avvenuto nel villaggio di Nom e che "almeno 15 persone sono state uccise dai membri della polizia locale". Un'altra fonte ha indicato che alla base della sparatoria vi sarebbe l'uccisione di un ufficiale della forza di polizia locale, la cui responsabilità è stata addossata agli abitanti del villaggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati