Nuova rivolta al centro di Pozzallo: feriti agenti

POZZALLO. Nuova rivolta nel centro di pronta accoglienza di Pozzallo (Ragusa) da parte di una sessantina di migranti che erano stati trasferiti in mattinata da Porto Empedocle. Feriti lievemente 5 uomini delle forze dell'ordine. Lo scorso 20 agosto un'altra rivolta era stata domata a fatica e il centro era stato totalmente distrutto. La Polizia aveva proceduto a individuare gli autori della rivolta e ad arrestare 14 cittadini tunisini. Oggi la storia si è ripetuta.
I tunisini sono giunti a Pozzallo nelle prime ore del mattino e il viaggio, come riferiscono le forze dell'ordine, è stato tranquillo. Ma una volta arrivati nel centro, ai migranti è stato chiesto di prepararsi per un ulteriore trasferimento, in patria. Da qui, la rivolta.
Una ventina di immigrati si è scagliata contro gli agenti di polizia e nello scontro sono rimasti feriti quattro poliziotti e un carabiniere. Il dirigente della Mobile Francesco Marino non esclude che nelle prossime ore possano registrarsi alcuni arresti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati