Ci ammancava lo Scirocco

Oggi ci siamo assuppati una discreta botta di caldo e mi scura il cuore a pensare a quelli che vivono lontani dal mare dove non c’è manco speranza di un poco di refrigerio. Ma ancora non abbiamo visto niente perché, e ve lo dico con la morte nel cuore, da domani pomeriggio ci viene a fare visita lo Scirocco che questa volta rischia di essere quello canonico visto che dura dalla sera di domani alla sera di domenica quando finalmente il vento girerà a Maestro e Tramontana e ci asciugherà il sudore. Ma sino ad allora a Palermo arriveremo pure a 38 gradi.

E pure l’arrifriscata durerà poco:  lunedì e martedì. Poi si appresenterà di nuovo l’Africano e tornerà il caldo e l’umito. Come infatti l’arrifriscata medesima non è provocata dal fattore che l’Africano se ne va ma che arriva un poco di vento di lassopra che toglie l’umito di cui la caloria se ne cala un poco nel senso che la sentiamo di meno.

E pensare che il primo di settembre comincia l’autunno. Come dite? Che comincia il 21? E secondo voi non lo so? Ma l’autunno meteorologico è un’altra cosa e ve la spiego all’inizio della prossima settimana quando saremo la vicino. In ogni caso non ci sono, al momento, notizie tanto buone nel senso che il caldo durerà ancora a lungo e magari finisce che l’inizio dell’autunno meteorologico coinciderà con quello astronomico il 23 settembre. E viri chi manci. Tante belle cose. Autunnali

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati