Cadavere in mare a Imperia, forse è un siciliano

IMPERIA. La capitaneria di porto di Imperia ha recuperato il cadavere di un uomo, a 17 miglia a largo della costa di Imperia. Dai primi accertamenti, potrebbe trattarsi di un settantasettenne della provincia di Siracusa, disperso tra il 13  e il 14 agosto quando è scomparso da un traghetto della Moby, partito da Genova e diretto ad Olbia. Ancora in fase d'accertamento le cause della caduta in mare. Per il momento tutte le ipotesi rimangono aperte, dal suicidio alla caduta accidentale. A dare l'allarme, nel tardo pomeriggio di oggi, un diportista che ha visto il corpo galleggiare. Dai primi rilievi, fatti dalla guardia costiera, corrisponderebbero sia l'età che gli abiti del disperso siciliano. Il cadavere, trasferito all'obitorio dell'ospedale di Imperia, dovrà essere identificato ufficialmente. Il corpo è ha disposizione della magistratura imperiese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati