In ferie senza rete e tv C’è la «digital detox»

PALERMO. Se da una parte c'è chi in ferie approfitta della tecnologia, c'è anche chi invece la mette da parte per trovare maggiore relax. A quest'ultima categoria appartengono i seguaci delle cosiddette vacanze digital detox. La moda è nata negli Stati Uniti: quando si arriva nel luogo delle proprie ferie si consegnano tutti i dispositivi tecnologici e si stacca la spina dal resto del mondo. Anche le stanze dove si alloggia sono prive di televisioni e cavi per connettersi alla rete. In Italia il primo a dare un servizio del genere è stato il Poecylia Resort, sull'isola di San Pietro a Carloforte, in Sardegna. Ma su questa scia si stanno diffondendo anche altre strutture. In Trentino, per esempio, una settimana senza tecnologia è possibile trascorrerla all'hotel Villa di Campo a Campo Lomaso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati