Pdl a caccia di un candidato

Tre deputati e l’ex ministro Prestigiacomo chiedono unità e un nome per la presidenza

PALERMO. "Per la Regione ci vuole un governo politico. Ed il centrodestra deve ritrovare l'unità intorno ad una candidatura di prestigio, con personalità che in questi anni hanno dimostrato il loro valore e le loro capacità". Lo afferma l'ex ministro dell'Ambiente e parlamentare del Pdl, Stefania Prestigiacomo. "Non è in discussione il valore del singolo tecnico - prosegue - ma la necessità di riaffermare il primato della politica. Bisogna ricostruire la casa dei moderati, dialogando con tutte le forze disponibili a farlo, sulla base di un programma di governo di rilancio della Sicilia, che ancora una volta dovrà essere laboratorio politico".  "Per fare questo è necessario, da parte di tutti i moderati, cominciando da quelli che militano nel mio partito, mettere da parte veti, rancori personali, pregiudiziali. - dice - Non possiamo permetterci di regalare la Sicilia ad una sinistra divisa tra antagonisti e populisti".
Intanto, i deputati regionali del Pdl Salvino Caputo, Vincenzo Vinciullo e Marco Falcone hanno chiesto "una riunione del coordinamento regionale del partito per individuare il nome del candidato alla presidenza della Regione che venga espresso all'unanimità o a maggioranza". "A due mesi dalle elezioni - afferma Caputo - il nostro partito non ha ancora individuato il nome di chi dovrà essere il candidato alla presidenza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati