Gela, 5 giovani aggrediti da un rottweiler: un ferito

I ragazzi sono stati attaccati mentre passavano la notte sulla spiaggia di contrada Roccazzelle. Uno è stato azzannato all'avambraccio e alla gamba sinistra, riportando alcune lesioni

GELA. Brutto Ferragosto,  per cinque giovani di Gela che, trascorsa la notte sulla  spiaggia di contrada Roccazzelle, tra canti, falò e l'  immancabile bagno notturno, sono stati aggrediti da due  rottweiler.     Uno dei ragazzi, uno studente di 20 anni, originario di  Comiso, è stato azzannato all'avambraccio e alla gamba  sinistra, riportando lesioni che i medici dell'ospedale di Gela  ha nno medicato e giudicato guaribili in otto giorni.    Solo l' intervento dell'intero gruppo di giovani ha indotto i  due cani a mollare per un attimo la presa, così da consentire  agli sfortunati amici di rifugiarsi nella tenda che avevano  allestito in riva al mare e di telefonare ai carabinieri.    


I militari sono intervenuti ma i due cani (risultati poi  privi di microchip identificativo) non accennavano ad  allontanarsi, anzi hanno tentato di avventarsi sui carabinieri.  Per un'ora tra le 7,30 e le 8,30, c'è stata molta tensione. Poi  l'arrivo dell'accalappiacani e del veterinario del servizio  sanitario che erano stati chiamati dai carabinieri. I due  rottweiler sono stati catturati e visitati. Si cerca ora di  identificarne il proprietario che potrebbe abitare in uno dei  villini della zona balneare. Non è esclusa però l' ipotesi che  qualcuno, disturbato nel sonno dai bagordi dei giovani, abbia  voluto liberare gli animali per spaventarli. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati