Siria, in un video la giornalista rapita

E' apparsa in un video amatoriale Yara Saleh, la giornalista di Syria News, uno dei due canali della tv di Stato siriana, rapita dai ribelli venerdì scorso nei pressi di Damasco assieme al cameraman, al fonico e all'autista.
Saleh, già rapita e poi liberata in precedenza, è apparsa a fianco del cameraman e del fonico in un filmato pubblicato nelle ultime ore su Internet e la cui autenticità non può essere verificata in modo indipendente. La Saleh, il cui volto è ora coperto da un velo che le lascia scoperto il viso, afferma di stare "bene", di essere "ospite dell'Esercito libero" a Tal, sobborgo a nord della capitale, e di essere stata "tratta in salvo" con gli altri membri della troupe dai "bombardamenti indiscriminati" governativi sulle abitazioni civili. I tre appaiono seduti su un divano e dietro di loro è appesa la bandiera dei rivoluzionari siriani. Una voce fuori campo rivolge alcune domande alla Saleh.

© Riproduzione riservata