Miccichè: "Sono candidato e non torno indietro"

Il leader di Grande Sud: "Sono disponibile a mettere insieme tutte le forze politiche che abbiano inteso la gravità del momento che sta attraversando la nostra Regione. Lo farò senza pregiudiziali e senza veti verso nessuno"

PALERMO. «Da qualche giorno ho annunciato  la mia candidatura alla Presidenza della Regione siciliana, l'ho  fatto con il sostegno del mio movimento Grande Sud. Questo è un  fatto da cui è impossibile tornare indietro». Così il leader  del movimento arancione Gianfranco Miccichè.   


«Sono disponibile a mettere insieme - aggiunge Miccichè -  tutte le forze politiche che abbiano inteso la gravità del  momento che sta attraversando la nostra Regione. Lo farò senza  pregiudiziali e senza veti verso nessuno. La Sicilia oggi ha  bisogno di tutti gli uomini e le donne capaci di dare un  contributi all'uscita da una crisi che rischia di essere pagata  pesantemente dai siciliani».     Per Miccichè «le polemiche e gli insulti che mi sono stati  riservati in queste ultime ore appartengono ad una vecchia  liturgia della politica da cui mi sottraggo con forza». «In  queste ore sto preparando la campagna elettorale il cui  obiettivo non sarà certo quello di attaccare gli avversari  politici», conclude.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati