Cruciani contro le contraffazioni: ecco i "falsi d'autore"

LUCCA. Falsi d'autore per combattere la falsificazione selvaggia. Così Cruciani che dalla boutique di Forte dei Marmi risponde alla contraffazione dei famosi braccialetti di filo con la farfallina, i più copiati nell'estate 2012. A suggerire l'idea il critico d'arte Vittorio Sgarbi, presente questo pomeriggio a Forte dei Marmi proprio per presentare una nuova linea di braccialetti Cruciani: i diavoletti, sempre realizzati in filo.
"Dovresti lasciare Cruciani - ha detto Sgarbi rivolto a Luca Caprai, imprenditore a capo dell'azienda tessile umbra - navigare nel mare dell'originalità, e creare falsi Caprai che in
realtà sono identici agli originali. Solo così potrai sconfiggere la falsificazione, che di per se è la dimostrazione dell'idea vincente di questo braccialetto". Caprai ha colto al volo la provocazione. "Produrremmo falsi d'autore - ha annunciato - nel giro di un mese".
Il critico, presentando il braccialetto 'diavolino', ha fatto un lungo excursus sul tema dell'inferno nella letteratura e nella storia dell'arte. Poi ha rivolto una richiesta a Caprai.
"Mi piacerebbe vedervi produrre un braccialetto a forma di capra". "Sarà il prossimo che realizzeremo", ha garantito Caprai. Alla presentazione, oltre ad un gran numero di curiosi,
erano presenti anche Daniela Santanchè e Paolo Sallusti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati