Alitalia: "Pronti ad accordo con Windjet, ma vogliamo garanzie"

La compagnia ribadisce la sua disponibilità a firmare il contratto, ma pretende calusole ancora mancanti. Inoltre, ha approntato oggi 4 voli speciali in aiuto ai passeggeri degli aerei siciliani e da giorni sta lavorando, senza che ne abbia alcun obbligo, alla riprotezione dei passeggeri

ROMA. Alitalia ribadisce la sua disponibilità a firmare il contratto con Windjet in base agli accordi raggiunti, purché a fronte "delle garanzie ancora mancanti e senza le quali l'operazione non può essere conclusa". Alitalia è inoltre disponibile a anticipare al 20 agosto la data del closing, prevista per il 31 agosto.
E' quanto comunica la compagnia in una nota in merito alla trattativa con WindJet. Il contenuto degli accordi raggiunti il 2 e 3 agosto è stato peraltro approvato dal Comitato esecutivo di Alitalia che ha avuto luogo il 7 agosto, appositamente convocato in seduta straordinaria, si legge nella nota.  Inoltre, Alitalia ha approntato oggi 4 voli speciali in aiuto ai passeggeri di WindJet e da giorni sta lavorando, senza che ne abbia alcun obbligo, alla riprotezione dei passeggeri.
In assenza delle garanzie richieste e del concreto miglioramento della regolarità operativa dei voli già a partire da questo fine settimana, l'Enac sarà costretto da lunedì 13 agosto prossimo alla sospensione della licenza di esercizio per manifesta incapacità della società Wind Jet. Lo comunica l'Enac in una nota.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati