La danza di Hillary in Sudafrica

Giacca blu elettrico, capelli
legati dietro la nuca, movimenti flessuosi: è una Hillary
Clinton decisamente informale quella che appare in un filmato
girato ad un party dato a Johannesburg dal ministro degli esteri
del Sudafrica Maite Nkoana-Mashabane in cui il segretario di
Stato Usa, ospite d'onore, si è lasciata andare improvvisando
passi di danza al ritmo di musica africana.
Quando la cantante jazz Judith Sephuma ha iniziato a cantare,
Hillary Clinton si è messa a danzare, e a poco a poco le si è
fatta accanto, e ha danzato con lei, tra gli applausi dei
presenti, fino a che non è scoppiata in una risata allegra.
Negli ultimi tempi sono sempre più frequenti le apparizioni
del segretario di Stato in atteggiamenti informali. A volte
anche in occasioni ufficiali. Come quando a giugno, in
una cerimonia per il giuramento del suo nuovo vice segretario
per gli affari pubblici, Mike Hammer, ha indossato un paio di
vistosi occhiali da "catwoman", viola, il colore preferito di
Hammer. O come quando ad aprile, a Cartagena, dove ha
accompagnato il presidente Barack Obama per il summit delle
Americhe, venne immortalata in un bar cubano, il Cafe Havana, a
danzare la salsa con il suo entourage.
Alcune settimane dopo, in un'intervista televisiva, aveva
confessato: «Sono così sollevata di essere a un punto della
mia vita in cui se voglio mettermi gli occhiali lo faccio, se
voglio tirarmi i capelli indietro lo faccio. Tutto ciò non
merita davvero tanto tempo ed attenzione».
Al termine del primo mandato di Obama, comunque vadano le
elezioni del 6 novembre, secondo quanto ha affermato nei mesi
scorsi Hillary Clinton lascerà la guida della diplomazia Usa.
E mentre molti continuano a sperare in una sua candidatura
alla Casa Bianca nel 2016 lei continua negare. E per ora si
rilassa, almeno per quanto riguarda il suo look.

© Riproduzione riservata