Londra, choc doping per l'Italia: fermato Schwarzer

Il campione olimpico della 50 chilometri è stato trovato positivo all'Epo. "Ho sbagliato - dice - la mia carriera è finita". L'atleta è stato escluso dai giochi a cinque cerchi

ROMA. Alex Schwazer, campione della 50 km di Pechino, è stato escluso da Londra 2012 perché trovato positivo all'Epo ad un test anti doping, effettuato il 30 luglio ad Oberstdorf, dove si stava preparando per i Giochi. Lo riferisce il sito altoatesino di sport, tradizionalmente molto ben informato e vicino all'atleta.


Meglio che non mi chieda come sto, ho sbagliato...". Al telefono con l'Ansa Alex Schwazer trasmette la disperazione dell' atleta che nel volgere di metà pomeriggio è passato dalla gloria sportiva alla vergogna. Infatti spiega in una dichiarazione "Volevo essere più forte per questa Olimpiade, ho sbagliato".


"Ho fatto tutto da solo e di testa mia - prosegue nella sua dichiarazione l'atleta azzurro - e dunque mi assumo tutte le responsabilità per quello che è successo". Poi, la conclusione: "la mia vita nell'atletica è finita oggi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati