Il bagno chiede più spazio Piace grande e tecnologico

Secondo un sondaggio di Federlegnoarredo la tendenza oggi è arredare con cura le toilette e renderle vere e proprie opere d’arte di design

Il bagno, dai tempi degli antichi Romani, luogo di benessere e cura di se stessi, si fa sempre più intelligente e fashion con soluzioni salvaspazio moderne ed innovative. Perché è vero che la moda ed il progresso passano anche tra le stanze delle nostre case. Questo è quanto si evince da un sondaggio recentemente pubblicato sul sito internet di Federlegnoarredo che ha chiesto ai 331mila visitatori dei Saloni come si è evoluto con il passare degli anni l’arredamento delle abitazioni degli italiani.
La stanza più in trasformazione è senza ombra di dubbio il bagno che esisteva nelle rudimentali case degli Indù nel 3000 avanti Cristo. La loro concezione era già quella di un luogo in cui si migliora il proprio aspetto e nello stesso tempo dove si soddisfano le esigenze fisiologiche. Oggi la tendenza non è cambiata di molto. Le pratiche ed essenziali toilette sono diventate sempre più simili alle sfarzose e ampie “salle de bain” delle corti francesi. Stanze variopinte e pensate centimetro per centimetro che acquistano sempre più metri quadrati nelle case.
La prima regola è quindi quella di rilassarsi. È risaputo infatti che la cura del corpo regali vantaggi anche per il benessere mentale, fortemente messo a dura prova dallo stress causato delle numerose ore della giornata lavorativa in città. Anche i materiali diventano pregiati e ricercati con cura quasi maniacale.
In Sicilia rimane la tendenza a decorare le docce e le vasche da bagno con mosaici variopinti, i lavabi dalle linee essenziali possono essere integrati a strutture in legno che diventano comodi ripiani per appoggiare asciugamani e prodotti di bellezza, e i bidet diventano opere d’arte di design moderno con linee molto sobrie.
E i costi? Ce n’è per tutte le tasche, basta fare un giro. Una sala da bagno, ma per la realizzazione di un bagno, il costo difficilmente scende sotto i duemila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati