Regione, non c'è l'accordo per lo spending review

Fumata nera in commissione Bilancio. Il governo insiste però sulla norma, presentata in aula dall'assessore all'Economia, Gaetano Armao, come emendamento all'assestamento di bilancio. Mancano inoltre alcune coperture finanziarie, in particolare per i dissalatori e i precari

Sicilia, Politica

PALERMO. Salta la spending review in Sicilia. Il testo del governo, firmato dagli assessori all'Economia Gaetano Armao e alla Salute Massimo Russo, prevedeva tagli per 150 milioni già nel 2012 e 300 milioni a partire dal prossimo anno. All'Assemblea regionale non è stato trovato l'accordo sul provvedimento, rimasto bloccato in commissione Finanze.



Dopo la conferenza dei capigruppo, il presidente dell'Ars, Fracesco Cascio, ha riaperto la seduta. Cascio ha spiegato che si voterà solo l'assestamento tecnico di bilancio per la copertura del disavanzo da 2,3 milioni di euro; escluse dunque le norme per il trasporto pubblico locale, per i collegamenti con le isole minori, per i precari e per i dissalatori.


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati