Sospetta tradimento e picchia moglie, figli e poliziotti

RAGUSA. Sospettando il tradimento della moglie, Dumitru Dobrea, 45 anni, rientra dalla Romania e massacra di botte la donna e figli usando anche una zappa; e al culmine della sua ira non risparmia i poliziotti, intervenuti perché allertati da una telefonata dei vicini di casa. Alla fine gli agenti di Polizia sono riusciti ad ammanettarlo. I 6 feriti sono stati condotti al pronto soccorso, dove sono stati curati dai medici e dimessi con prognosi tra i 2 ed i 6 giorni per le contusioni riportate. Il romeno è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati