Il Csm apre fascicolo su Scarpinato: arriva la solidarietà di 150 giudici

Il provvedimento del Consiglio superiore della Magistratura è scattato dopo le parole pronunciate dal procuratore generale di Caltanissetta alla celebrazioni dei vent'anni della strage di via D'Amelio. In una lettera monta la protesta dei magistrati a favore del collega

Sicilia, Cronaca

ROMA. Monta la protesta dei magistrati contro il fascicolo aperto dal Csm a carico del Pg di Caltanissetta Roberto Scarpinato, che alla cerimonia in ricordo di Paolo Borsellino, a vent'anni dalla strage di via D'Amelio, nel suo intervento aveva tra l'altro definito 'imbarazzante'' la presenza tra le autorità di "personaggi dal passato e dal presente equivoco".
Circa 150 magistrati hanno dato la loro adesione ad una lettera da inviare al Csm per esprimere solidarietà al Pg di Caltanissetta e condivisione delle sue parole; e difendere così la sua libertà di espressione. L'iniziativa è partita sulle mailing list di Area, il cartello che riunisce le correnti di sinistra della magistratura; ma le adesioni sono arrivate, come spiega uno dei promotori il pm della procura di Modena Marco Imperato, anche da magistrati dei gruppi più moderati. E sono pronti a sottoscrivere la lettera anche avvocati, professori universitari e magistrati onorari. Tra i tanti magistrati pronti a mettere nero su bianco la loro solidarietà a Scarpinato, ci sono Fabio De Pasquale, pm dei processi Mediaset e Mills, e Lia Sava,pm del processo sulla trattativa Stato-mafia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati