Moody's taglia il rating della Sicilia

Lo comunica la stessa agenzia in una nota, spiegando che la decisione riflette le difficoltà di bilancio della Regione. La replica: "Il giudizio appare essere stato formulato a seguito della campagna mediatica che nei giorni scorsi ha preso a oggetto il merito di credito della Sicilia"

Sicilia, Economia

ROMA. L'agenzia di rating Moody's ha tagliato il rating della Regione Sicilia da Baa2 a Baa3. Lo comunica la stessa agenzia in una nota, spiegando che la decisione riflette le difficoltà di bilancio della Regione, il cui rating inoltre è stato posto sotto osservazione per un possibile ulteriore downgrade.
"Il giudizio di Moody's di rivedere il rating appare essere stato formulato a seguito della campagna mediatica che nei giorni scorsi ha preso a oggetto il merito di credito della Sicilia - dice il ragioniere generale della Regione siciliana, Biagio Bossone -. Ciò è sorprendente, tenuto conto che l'attribuzione del giudizio di rating normalmente scaturisce da un'approfondita analisi della situazione economico - finanziaria dell'ente valutato e non da considerazioni basate su notizie mediatiche".
Bossone aggiunge che "al riguardo la decisione di declassamento è stata assunta da Moody's in assenza di contraddittorio con gli uffici tecnici della Regione, senza attendere l'incontro con il management dell'agenzia - inizialmente concordato per il mese di settembre ed anticipato al 2 agosto espressamente su richiesta della stessa Moody's - nel corso del quale e successivamente al quale sarebbe stata fornita tutta la documentazione e l'informazione necessaria per formulare un giudizio di rating compiuto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati