Street control per la sosta selvaggia A Palermo la multa che non educa

Il commento: giusto fotografare i trasgressori, ma l’automobilista deve essere informato subito della sanzione così da non ricadere nell’errore

Salve, scrivo a proposito dello Street control. Mi sembrano tutti i lettori pienamente d'accordo eppure non tutto mi sembra perfetto. La multa in sè, è vero deve punire il trasgressore, ma io penso che invece deve per prima cosa educare e questo è un punto fondamentale. Ho letto: in una settimana mille multe... grandioso siamo tutti felici… Sicuro?? Non lo so. Se una persona prende la multa tutti i giorni tramite lo street control, non saprà mai di essere stato multato per tutto questo tempo, fino a quando non riceverà la multa, sorry, le multe a casa... rovinandolo in questa maniera.
Io penso che sia giusto fotografare, ma per educare subito una persona bisogna lasciare sul parabrezza un'informazione, cioè il classico foglietto giallo. In questa maniera il giorno successivo il trasgressore non metterà piu la macchina in doppia fila. Vi ricordo che molta gente è abitudinaria, nel senso che se lascia la macchina in doppia fila per andare al lavoro e la ritrova, il giorno dopo e l'altro ancora... fino a quando andrà in pensione, continuerà a pensare che è tutto ok.
Io li vedo tutti giorni i vigili che fotografano con lo street control, e vi posso dire che impiegano meno di 10 secondi e molte volte vedo la gente che posteggia la macchina in doppia fila, esce per il caldo dalla vettura, si mette all'ombra per riparasi dal caldo, in attesa che la moglie ritorna, nel frattempo i vigili si avvicinano da dietro… 10 secondi e via. L'ignaro autista messo all'ombra, vedendo tutta la scena non capisce nulla della multa e se ne va pensando che non è successo niente... Vi posso garantire che la telecamera è talmente piccola che solo in pochi ci fanno caso. Per concludere la multa prima di punire, deve educare.
Giovanni Morreale, Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati