In tour dalla fiction alla realtà Montalbano attira viaggiatori

In aumento il numero degli operatori che promuovono pacchetti ed escursioni nei comuni resi noti dai libri di Camilleri e dalla serie televisiva

PALERMO. Profumi, luoghi, scorci di natura, ma anche bellezze artistiche che si mi scelano alle avventure di uno dei commissari più amati in Sicilia e in Italia. I posti immortalati da Camilleri nei suoi libri e dove affronta le avventure il commissario Montalbano sono le nuove mete per i turisti che vogliono passare qualche giorno sull’Isola.
Tanti i tour operator che organizzano veri e propri viaggi a tema il cui costo per tre giorni può anche non superare i 300 euro. Vigata e Montelusa sono i nomi di fantasia che non si trovano sulla cartina ma che geograficamente si collocano
nel territorio compreso tra la collina di Girgenti e il mare africano, Agrigento e Porto Empedocle.
E poi Fiacca (Sciacca), Fela (Gela), Muntiriali (Realmonte), Gaddotti (Giardina Gallotti), Raccadali (Raffadali) e così via, tutti i paesi che parlano di Montalbano.
Gli scorci, le vie, le storie. La Sicilia della costa, ma anchel a Sicilia dell'interno, aspra, riarsa, arida, brulla con le case in bilico sulle colline, quasi sul punto di precipitare.
A quest’Isola della finzione letteraria si aggiunge quella della fiction televisiva. E così i viaggiatori passano da Ibla, Punta Secca, Scicli, Modica. Sicilia Travelnet, agenzia turistica di Agrigento propone più itinerari, tutti si intrecciano con le vicende camilleriane, a cui si aggiunge anche il vero gusto della Sicilia, con un tour dedicato alla cucina di Montalbano. Altri tour sono organizzati da Hermes archeologia e turismo, con lo stesso obiettivo: tornare sui luoghi del commissario.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati