Armao, spending review inevitabile in Sicilia

Relazione dell'assessore all'Economia durante un'audizione alla commissione Bilancio della Camera. Tagli anche ad aspettative sindacali, 1000% sulla media nazionale. Previsto anche il taglio del 25% della pianta organica dei dirigenti e del 20% del restante personale

PALERMO. "La strada è tracciata, la spending review in Sicilia è ineluttabile se si vorrà una Regione forte e competitiva, in previsione di un miglioramento dell'economia nazionale e mondiale". Lo si legge nella relazione che l'assessore all'Economia della Regione siciliana, Gaetano Armao, ha esposto durante un'audizione alla commissione Bilancio della Camera.
"Solo con i 'conti in regola' - si legge nella relazione - la Sicilia potrà pretendere le imprescindibili misure di sostegno alla crescita e gli interventi di perequazione infrastrutturale, senza le quali l'Isola rischia di essere condannata a un processo di impoverimento e consolidamento del divario purtroppo esistente".
L'assessore ha illustrato i tanti punti qualificanti dell'impegno che la Regione ha assunto anche con il governo nazionale e ha ricordato quelli che già sono stati realizzati, come la riduzione della spesa corrente dai 20 miliardi di euro del 2008 ai 15 di oggi.
"Misure di risanamento - dice una nota della Regione - e riduzione dei costi definiti dalla stessa Corte dei Conti 'di moralizzazione politico-finanziaria di riduzione della spesa'". Tra le azioni da implementare ci sono la riduzione degli apparati e delle strutture della pubblica amministrazione, un'ulteriore riduzione delle società partecipate, i tagli ai costi istituzionali, la semplificazione delle procedure di acquisto di beni e servizi.
E ancora il taglio del 25% della pianta organica dei dirigenti e del 20% del restante personale, attraverso misure di accompagnamento alla pensione e di mobilità, la riduzione del 90% delle aspettative sindacali che la Corte dei conti ha certificato essere superiori del 1000% al dato nazionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati