Sangue sulle strade: due morti a Messina e Agrigento

Scontro frontale sulla Naro-Canicattì- La vittima è un uomo di 54 anni. L’altro conducente è in gravi condizioni. Deceduto un pedone nella città sullo Stretto

AGRIGENTO. Un morto e un ferito in uno scontro frontale tra due auto avvenuto sulla statale 576 Naro-Canicattì, nell'Agrigentino. La vittima, di cui non sono ancora state rese note le generalità, è un uomo di 54 anni che viaggiava su una Panda e si è scontrato con una vettura che procedeva in direzione opposta. Il decesso è avvenuto sul colpo. L'altro conducente è in gravi condizioni. Sul posto è giunta la Polstrada di Canicattì.
L'automobilista morto si chiama Pietro Badalamenti, impiegato di Castrofilippo, ma residente a Camastra. L'incidente si è verificato in contrada Burraitini. L'automobilista gravemente ferito è stato portato in ospedale, ad Agrigento.


UN MORTO ANCHE A MESSINA - La pioggia e l'alta velocità sono  le probabili cause di un incidente mortale che si è verificato  a Messina, nei pressi del villaggio di Santo Saba, dove un  giovane di 20 anni, alla guida di una Fiat Bravo, ha investito  un uomo di 75, Francesco Mento, che stava attraversando la  strada. Il pedone ha battuto la testa sul selciato ed è morto  sul colpo.     A Messina e in Provincia da stamane sono stati numerosi gli  allagamenti e i tamponamenti provocati dalla pioggia battente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati